Pelle prurita da potatura in acqua

Sia che tu abbia trascorso una lunga giornata in piscina o in un’ora rilassante nella vasca da bagno, probabilmente troverai che le dita e le dita dei piedi sembrano prugne rugose. Provocata dall’assorbimento dell’acqua in eccesso, questa potatura è generalmente innocua e risolve rapidamente. Occasionalmente, però, la pelle di potatura è accompagnata da un intensa prurito. La pelle prurita dalla potatura in acqua può essere causata da diversi fattori diversi.

Acqua & Pelle Prunata

Dopo aver trascorso un lungo periodo di tempo in una vasca da bagno o in una piscina, la maggior parte delle persone sperimenta un’increspatura rugosità della pelle sulle dita e sulle dita dei piedi. Lo strato più esterno della pelle, l’epidermide, produce uno strato di olio che idrata e protegge la pelle. Dopo lunghi periodi di tempo nell’acqua, questo olio si lava via e l’acqua è in grado di penetrare nella pelle. Quando l’acqua entra, la pelle deve espandersi per accogliere il volume supplementare. Tuttavia, poiché la pelle è saldamente attaccata ai tessuti sottostanti, non può semplicemente espandersi verso l’esterno. Invece, la pelle deve ruggire per fornire un’area di superficie in più.

Prurito e tosatura

Secondo il sito web della Biblioteca del Congresso, alcuni scienziati speculano che i vasi sanguigni all’interno delle mani e dei piedi si contraggono quando sommersi in acqua. Mentre questi vasi sanguigni si restringono, meno flusso di sangue è rivolto verso le cifre. In alcune persone, questo può provocare brevi episodi di pelle prurito. Tuttavia, la maggior parte delle persone non provoca la pelle prurito semplicemente come risultato di potatura in acqua.

Reazione allergica

Se un po ‘di eruzione cutanea o piccoli urti accompagnano la pelle potabile, la prurito può essere causata da una reazione allergica. Le allergie cutanee variano notevolmente da una persona all’altra. Mentre alcune persone non hanno sensibilità cutanea, altri si ritrovano a reagire agli ingredienti comuni della famiglia. Si consideri la possibilità di un’allergia ai saponi o alle formule di bagno a bolle utilizzate nella vasca da bagno o prodotti chimici utilizzati per pulire la piscina. Anche se queste sostanze non possono causare una reazione allergica immediata, possono portare alla pelle prurita dopo un’esposizione prolungata. E se rimani nell’acqua abbastanza a lungo per sviluppare la pelle potabile, la tua pelle è stata probabilmente esposta alla sostanza tutto il tempo. Se la pelle priva di pruriti solo accompagna la pelle prune e bagnata dopo l’utilizzo di un tipo specifico di acqua o prodotto, è probabile che si verifichi una reazione allergica.

Pruritus Aquagenic

Anche se rari, alcune persone soffrono di un’allergia all’acqua. Secondo l’Istituto Nazionale di Sanità per le Rare Diseases Research, la condizione conosciuta come prurito acquagene “è una condizione in cui il contatto con acqua di qualsiasi temperatura provoca intensi prurito senza alterazioni visibili della pelle”. Sebbene la prurito possa verificarsi entro un minuto dall’esposizione all’acqua, può anche verificarsi più di 15 minuti dopo l’esposizione. In alcuni casi, la prurito non può verificarsi solo dopo che la pelle ha piantato. In media, il prurito dura circa 40 minuti. A partire da dicembre 2010, la causa del prurito acquagene rimane sconosciuto e sono ancora in corso ricerche sui trattamenti appropriati.

Urticaria fredda

La urticaria a freddo si riferisce ad un sintomo allergico connesso a temperature fredde. Sebbene i sintomi appaiono tipicamente dopo l’esposizione a temperature fredde, la Clinica di Mayo spiega che “i sintomi di orticaria fredda sono spesso peggiori durante la riscalda della pelle esposta”. Una persona con orticaria fredda può essere sommersa in acqua fredda senza alcun sintomo. Tuttavia, una volta che la pelle ha piantato e il corpo inizia a riscaldarsi, la pelle ichy può quindi svilupparsi. Altri sintomi di questa allergia fredda includono alveari rossi sulla pelle e gonfiore delle mani e dei piedi. Tipicamente, le alveari pruriginose si diffonderanno in tutte le aree del corpo esposte a temperature fredde.