Quali sono i tre tipi di cellule del sangue?

Il sangue intero è costituito da 3 tipi di cellule ematiche, sospese in un liquido chiamato plasma. Il sangue circola attraverso le arterie e le vene con ciascuno dei tipi di cellule del sangue – globuli rossi, globuli bianchi e piastrine – svolgendo diverse funzioni in tutto il corpo.

Globuli rossi

I globuli rossi, chiamati anche eritrociti, costituiscono circa il 40-50% del volume totale del sangue. I livelli variano per uomini e donne, con uomini da 5 a 6 milioni di eritrociti per millimetro cubo di sangue intero e donne con 4-5 milioni per millimetro cubo. Le cellule del sangue rosso vivono per circa 120 giorni prima di essere sostituite da nuove cellule prodotte nel midollo osseo. Il colore rosso deriva da una molecola pigmentata, chiamata emoglobina, all’interno di globuli rossi. Le cellule del sangue di colore trasportano ossigeno in tutto il corpo e trasportano l’anidride carbonica dai tessuti ai polmoni da espirare.

Globuli bianchi

Le cellule del sangue bianco, dette anche leucociti, sono molto meno numerose rispetto ai globuli rossi. Ci sono 5 diversi tipi di globuli bianchi che lavorano insieme per proteggere il corpo attaccando invasori stranieri, compresi batteri, virus e tumori. Il tipo più comune di globuli bianchi è chiamato neutrofili. Tutti i tipi di globuli bianchi vengono prodotti nel midollo osseo.

piastrine

Le piastrine, chiamate anche trombociti, sono frammenti di cellule piuttosto che cellule intere. Si bloccano e formano coaguli di sangue dopo un infortunio. I clotti fungono da tappi per fermare l’emorragia e servono da base per la nuova crescita e la guarigione del tessuto nell’area ferita. Alcuni farmaci che riducono il sangue riducono il rischio di coaguli del sangue anormali interferendo con la funzione piastrinica.